Cointestare o no l’immobile?

Buonasera sig.Avvocato, io e la mia fidanzata stiamo per acquistare la prima casa. Premetto che mio padre quando avevo 18 anni mi ha fatto firmare delle fideiussioni per la ditta e di conseguenza tutt’ora risulto un debitore con società di recupero crediti. per tutelare la casa, ha senso fare il mutuo cointestato e intestare la casa solo alla mia fidanzata (siamo obbligati a farlo cointestato altrimenti non lo danno)?  è comunque pignorabile in questo modo oppure le società di recupero crediti possono appellarsi solamente sul 5° del mio stipendio? la ringrazio in anticipo per il tempo che mette a disposizione. saluti

Attenzione che rischi di far qualcosa che ti si ritorcerà contro.

Se la casa viene intestata solamente alla tua compagna, in caso di vostra rottura lei sarà interamente proprietaria di un immobile di cui tu dovrai continuare a pagare il mutuo, senza aver nulla. Credi davvero che ne valga la pena?

Una simile impostazione va valutata attentamente e soprattutto devi valutare se il gioco vale la posta: le fideiussioni hanno un valore tale da rischiare un immobile?

Il mio consiglio è di valutare con attenzione la tua attuale posizione debitoria rispetto all’immobile che vuoi acquistare, eventualmente rivolgendoti ad un legale per avere i consigli più opportuni.

Lascia un commento

Archiviato in Famiglia, Immobili

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...