I fratelli vogliono impugnare il testamento: possono?

Spett.le Avvocato Sammarchi, volevo porle un quesito abbastanza complesso in termini di erdetà, le spiego subito: Una Signora fa testamento con notaio lasciando l’intero patrimonio immobiliare ad una nipote la quale la assisteva per malattia, adesso gli eredi legittimi e cioè i fratelli della signora defunta hanno sporto denuncia alla nipote per omicidio oltre al fatto di pretendere la loro parte spettante, la mia domanda è la seguente: possono i fratelli della defunta, togliere la quota destinata per intero alla nipote tramite testamento?, precisando che la defunta non ha figli nè coniuge, Saluti 

Gli eredi a cui la legge riserva una quota di eredità, art. 536 cod. civ., sono:  il coniuge, i figli legittimi, i figli naturali, gli ascendenti legittimi. Ai figli legittimi sono equiparati i legittimati e gli adottivi. A favore dei discendenti dei figli legittimi o naturali, i quali vengono alla successione in luogo di questi, la legge riserva gli stessi diritti che sono riservati ai figli legittimi o naturali. Tali eredi si chiamano eredi legittimari.

I fratelli sono eredi legittimi ma non legittimari: in sostanza beneficiano della massa ereditaria solamente se il de cuius muore senza lasciare testamento e se non ci sono altri eredi (coniuge, figli, genitori).

Ne consegue che, salvo casi specifici e particolari, gli eredi legittimi non hanno titolo per impugnare il testamento.

6 commenti

Archiviato in Famiglia, Successioni, Testamento olografo

6 risposte a “I fratelli vogliono impugnare il testamento: possono?

  1. Michele

    Buon giorno
    nel caso in cui una madre vedova con tre figli nomina con testamento erede universale un solo figlio , i rimanenti figli possono impugnare la decisione della loro mamma?

  2. Michele

    Buon giorno. Da quello che ho capito i figli che non risultano nel testamento possono impugnare . A questo punto cosa serve fare il testamento ?

    • Antinisca Sammarchi

      Se leggi l’articolo che ti ho linkato puoi vedere che i figli sono tutelati dal nostro ordinamento ed hanno sempre diritto ad una quota di eredità. Tuttavia, il testatore può lasciare la quota disponibile a chi vuole.

  3. Stefan

    Scusi io ho questa situazione : Mio papà ha lasciato testamento in cui io risultò unico erede e dove mi riconosce come figlio diseredato suo fratello , ora può questo fratello impugnare questo testamento ? Ci tengo a precisare che pur essendo suo figlio riconosciuto in questo testamento non ho ancora lo status vero e proprio .
    Ri grazie per eventuali risposte

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...