Mantenimento per il figlio

– Il presente articolo è già stato pubblicato in data 18.10.2011 e viene oggi ripubblicato. 

Tuttavia, da allora non ha subito modifiche e non si garantisce della sua attualità rispetto alle leggi attuali

Per avere maggiori informazioni sul tema trattato dal post e sulla sua attualità lasciate un commento qui sotto –

Salve ho trovato questo sito tramite un motore di ricerca. Pongo la mia domanda. Io ho un figlio nato nel 2000 fuori dal matrimonio, riconosciuto da entrambi i genitori. Col padre mi sono lasciata ormai da 4 anni e io ed il bimbo viviamo in una casa acquistata dal padre con la nuda proprietà al bimbo e l’usufrutto alla sottoscritta. Il padre passa al bimbo 5.000 euro all’anno e me li dà in contanti di solito per natale. Premetto che non siamo andati per vie legali ma ci siamo accordati. il bimbo però ora che è grandino va in palestra, frequenta un doposcuola a pagamento, fa visite specialistiche che pago io. la domanda è posso chiedere di dividere queste spese o nei 5.000 euro anniu (416 euro mensili) che mi versa per il mantenimento socno già comprese? Il padre è benestante è socio di una ditta all’ingrosso di pesce, ha una casa in proprietà, la casa dei genitori e della zia con la nuda proprietà. Lei pensa che se vado da un avvocato posso chiedere di più anche per il mantenimento? cordiali saluti

In merito ad un eventuale aumento dell’assegno di mantenimento Ti rimando a questa pagina.

Per quanto concerne il discorso delle spese straordinarie bisogna dire che fintanto che non c’è una sentenza del Tribunale dei Minorenni i vostri accordi sono solo verbali.

Finora è andata bene così ma se vuoi cambiare le cose devi necessariamente rivolgerti al Tribunale dei Minorenni affinchè le modalità di affidamento di questo bambino vengano normate.

In tal modo, il Tribunale deciderà sia in merito alle modalità di visita e permanenza presso ciascun genitore sia in merito all’assegno di mantenimento per vostro figlio e alla divisione delle spese straordinarie.

Lascia un commento

Archiviato in Covivenza, Famiglia, Figli, Mantenimento, Separazione e divorzio

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...