Validità della disposizione testamentaria

A marito  ė sposato con B moglie , non hanno figli ma solo fratelli e nipoti. A fa testamento lasciando tutto alla moglie B. Quest’ultima fa a sua volta testamento lasciando ad una sola nipote C tutto quanto eccede la legittima a favore del coniuge. B muore prima di A , i suoi beni passano al marito A per la quota di legittima e alla nipote C per tutto il resto. Qualche mese dopo muore A senza aver cambiato testamento. Tutto il suo patrimonio dovrebbe andare alla moglie B ma essa è già morta. Questi beni dunque passeranno a chi ? Agli eredi legittimi della defunta B o agli eredi testamentari della stessa? Grazie

Come ripeto spesso, è impossibile rispondere a domande di questo tipo in quanto bisogna sempre partire dai fatti e dallo studio della documentazione.

A “naso”, con il beneficio del dubbio, ritengo nessuna delle tue ipotesi veritiera, sono piuttosto propensa a ritenere che la disposizione testamentaria sia nulla e che i beni verranno divisi per legge agli eredi del marito. L’istituto della rappresentazione testamentaria, infatti, opera quando chi subentra è figlio o fratello del testatore.

In questa pagina trovi ulteriori informazioni.

Lascia un commento

Archiviato in Famiglia, Successioni, Testamento olografo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...