Ancora dubbi sulla successione

Buon Giorno Avvocato, Avrei questa domanda per un caso di successione: Il defunto, vedovo ha fratelli. Aveva un figlio unico premorto che ha lasciato un coniuge. Ereditano i fratelli o il coniuge del figlio premorto o entrambi? Grazie.

Ai sensi dell’art. 467 cod. civ. “La rappresentazione fa subentrare i discendenti [legittimi e naturali] nel luogo e nel grado del loro ascendente, in tutti i casi in cui questi non può o non vuole accettare l’eredità o il legato. // Si ha rappresentazione nella successione testamentaria quando il testatore non ha provveduto per il caso in cui l’istituito non possa o non voglia accettare l’eredità o il legato, e sempre che non si tratti di legato di usufrutto o di altro diritto di natura personale.

La legge è molto chiara nello stabilire che solo i discendenti (figli, nipoti, …) subentrano al loro ascendente. Ne consegue che il coniuge non subentra per rappresentazione testamentaria.

Per il resto, ti invito a leggere, se ancora non l’hai fatto, la mia scheda pratica sulle successioni.

2 commenti

Archiviato in Famiglia, Figli, Successioni

2 risposte a “Ancora dubbi sulla successione

  1. angela moggio

    Buon pomeriggio avvocato vorremmo donare ad uno dei quattro figli sulle proprieta’ di mio marito in separazione dei beni la quota disponibile di mio marito e la legittima a me spettante. mio marito non ha fatto alcun testamento fino ad ora. per favore mi puo’ dire in che modo e in che percentuale possiamo fare questa donazione? Sara’ questa donazione non contestabile da parte degli altri fratelli? o si puo’ fare per testamento? se non si fa in vita questa donazione alla morte queste quote saranno perdute o succedute? La ringrazio e la saluto cordialmente. angela _____

    • Antinisca Sammarchi

      In questa pagina sono indicate tutte le quote da rispettare:

      https://studiolegalesammarchi.wordpress.com/scheda-pratica-successione-e-quote-testamentarie/

      In ogni caso, la donazione della tua legittima è una cosa assolutamente non corretta: sarai tu ad ereditarla e donarla, se verrà fatto per testamento ci potrebbero essere problemi.

      Tuo marito potrà fare un testamento in cui dispone dei suoi beni lasciando a te legittima, a tutti i figli la legittima e al figlio designato la disponibile. Tu potrai poi fare ciò che vorrai dei tuoi beni.

      Attenta solo che un domani, quando non ci sarai più, i fratelli potrebbero chiedere la collazione al fratello che ha ereditato la tua quota.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...